Settori applicativi

I nostri settori applicativi

Le traiettorie di sviluppo dei progetti in partnership per la ricerca, l’innovazione e l’applicazione di nuove soluzioni per l’Ecosistema Salute e l’Alimentazione Smart di RIBES-Nest coinvolgono settori applicativi di grande rilevanza per la qualità della vita delle persone e per la salvaguardia degli ecosistemi.

Agricoltura sostenibile

INNOVAZIONI E RISORSE PER L’OTTIMIZZAZIONE DELLO STATO NUTRIZIONALE E DELLA DIFESA FITOSANITARIA ECOSOSTENIBILE DELLE COLTURE

In questa traiettoria rientrano tutte le innovazioni e le tecnologie per l’ottimizzazione dello stato fitosanitario e nutrizionale delle colture, riducendo al contempo il loro impatto ambientale. Tra queste figurano le strategie di riduzione dei trattamenti fitosanitari e l’impiego di principi attivi meno impattanti; le biotecnologie applicate all’ottenimento di prodotti di alta qualità, al miglioramento genetico della risposta a stress ambientali e alla difesa da parassiti vegetali e animali; l’analisi e la riproduzione di ecosistemi specifici, funzionali alle colture del territorio; l’ottimizzazione delle relazioni ecologiche e microbiche tra pianta, suolo e ambiente; le tecnologie in grado di rilevare la presenza di patogeni e parassiti per ridurre l’impiego di fitosanitari e aumentarne l’efficacia; l’analisi e l’impiego della biodiversità nelle produzioni agricole locali.

SVILUPPO DI PRODOTTI E ATTREZZATURE PIÚ EFFICIENTI E TECNOLOGIE ABILITANTI PER LA PRODUZIONE NELL’AGRICOLTURA BIOLOGICA L’OTTIMIZZAZIONE DELLO STATO NUTRIZIONALE E DELLA DIFESA  FITOSANITARIA ECOSOSTENIBILE DELLE COLTURE

In questa traiettoria rientrano tutti gli interventi e le tecnologie abilitanti ed innovative a sostegno dell’efficienza e della qualità delle produzioni agricole biologiche. Sono comprese le innovazioni volte alla conservazione della sostanza organica dei suoli e alla conseguente vitalità microbica, alla valorizzazione della biodiversità vegetale per la difesa da parassiti, al recupero di specialità agricole antiche e tradizionali di alta qualità.

Traiettorie di riferimento regionali RIS3
“Documento di Strategia Regionale della Ricerca e l’Innovazione” in ambito di Specializzazione Intelligente RIS3. DGR n. 1020 del 17 giugno 2014. Approvazione delle risultanze del percorso di “Fine Tuning” di cui alla DGR n. 2276 del 30 dicembre 2016.

Salute & benessere

MIGLIORARE LA SALUTE E IL BENESSERE DEI CONSUMATORI, ATTRAVERSO CIBI IN GRADO DI APPORTARE ELEMENTI UTILI E FUNZIONALI AL MIGLIORAMENTO DELLO STATO DI SALUTE

Questa traiettoria mira a migliorare la salute e il benessere dei consumatori attraverso l’assunzione di cibi più sani o benefici. In questo contesto rientrano innovazioni e processi di sviluppo di nuovi ingredienti funzionali o addizionati di sostanze (es. biopeptidi, omega 3 o altro), innovazioni in ambito nutraceutico, utilizzo di materie prime combinate per prodotti attenti all’alimentazione umana (es. contrastare problemi di intolleranza, allergia o causa di malattie); impiego di biomarcatori per la medicina personalizzata; sviluppo e introduzione di metodiche innovative basate sul dna. Coerenti con questa traiettoria sono anche le innovazioni che migliorano la qualità degli alimenti, quali lo sviluppo di fertilizzanti per il miglioramento delle proprietà nutritive del prodotto; la gestione dell’allevamento attraverso sistemi di monitoraggio della salute e del benessere degli animali; sistemi di controllo delle maturazioni in campo per migliorare la qualità organolettica delle produzioni agricole; sistemi di rilevazione di analiti importanti in agroalimentare, compreso lo sviluppo di biosensoristica; soluzione per il miglioramento dei processi e delle tecniche di analisi sensoriale degli alimenti.

Traiettorie di riferimento regionali RIS3
“Documento di Strategia Regionale della Ricerca e l’Innovazione” in ambito di Specializzazione Intelligente RIS3. DGR n. 1020 del 17 giugno 2014. Approvazione delle risultanze del percorso di “Fine Tuning” di cui alla DGR n. 2276 del 30 dicembre 2016.

Innovazione

SVILUPPO DI SISTEMI INNOVATIVI PER LA TRASFORMAZIONE ALIMENTARE

Questa traiettoria mira all’introduzione di nuove e innovative tecniche nel campo della trasformazione alimentare, come ad esempio per quanto riguarda la refrigerazione, il congelamento, il trasporto del prodotto agroalimentare o la trasformazione dello stesso in prodotti “pronti all’uso”.

PACKAGING INNOVATIVO E PIÚ SOSTENIBILE PER PRODOTTI AGROALIMENTARI

In questa traiettoria sono previsti interventi per lo sviluppo di packaging innovativi e più sostenibili per i prodotti agroalimentari. La traiettoria comprende soluzioni non invasive per il controllo in linea e in laboratorio dell’integrità del packaging e per la rilevazione di contaminanti e di corpi estranei nei prodotti alimentari; l’utilizzo di materiali (anche “attivi”) che non rilascino sostanze contaminanti negli alimenti; soluzioni innovative e sensoristiche più performanti per il miglioramento della shelflife dei prodotti agroalimentari e per identificare eventuali contaminazioni; lo sviluppo di conservanti naturali innovativi (es. biofilm, fitoestratti, ecc.); soluzioni innovative per il monitoraggio della catena del freddo.

SVILUPPO DI MODALITA’ E TECNOLOGIE A FAVORE DI SISTEMI INTEGRATI TRA AGROALIMENTARE, TURISMO ED ECOLOGIA

Questa traiettoria è dedicata agli interventi innovativi di integrazione tra le diverse attività agroalimentari, turistiche e di tutela ambientale, finalizzate alla valorizzazione socio-economica del territorio. In questo contesto rientrano anche innovazioni che possano valorizzare le produzioni agricole-forestali di prestigio per dare continuità produttiva e vita alle aree interessate. A supporto di questa traiettoria possono intervenire applicazioni di tecnologie innovative digitali per la valorizzazione multifunzionale del patrimonio territoriale e culturale, anche compatibili con i sistemi di certificazione internazionali.

Traiettorie di riferimento regionali RIS3
“Documento di Strategia Regionale della Ricerca e l’Innovazione” in ambito di Specializzazione Intelligente RIS3. DGR n. 1020 del 17 giugno 2014. Approvazione delle risultanze del percorso di “Fine Tuning” di cui alla DGR n. 2276 del 30 dicembre 2016.

Sicurezza qualità tracciabilità

SVILUPPO DI SISTEMI COMPLETI DI TRACCIABILITÀ

Rientrano in questa tematica le innovazioni per sviluppare sistemi completi di tracciabilità di tutta la filiera, dalla materia prima al consumatore, con indicazione geografica del territorio di produzione e indicazioni degli elementi e dati salutistici e nutrizionali. Sono comprese le innovazioni volte a sviluppare sistemi integrati hardware-software per l’etichettatura e la tracciabilità dei prodotti agroalimentari e per il controllo delle attività di produzione e raccolta, al fine di garantire l’autenticità di prodotti certificati; l’applicazione e ricerca di metodi genomici, basati sul DNA, per l’identificazione, la tracciabilità ed il controllo dei microrganismi (batteri, lieviti e muffe); le innovazioni per la tracciabilità del prodotto agroalimentare e l’individuazione dei parametri di qualità attraverso l’uso di tecnologie analitiche innovative; la progettazione di database customizzati per singola tipologia di alimento, o prodotto alimentare, con lo scopo di definire in maniera scientifica l’effettiva provenienza del prodotto dalla zona dichiarata in etichetta. Inoltre rientrano nella tracciabilità della vendita dei prodotti e le innovazioni nel collegamento tra il committente e il sistema di fornitura per la tracciatura del prodotto (introduzione di ICT).

Traiettorie di riferimento regionali RIS3
“Documento di Strategia Regionale della Ricerca e l’Innovazione” in ambito di Specializzazione Intelligente RIS3. DGR n. 1020 del 17 giugno 2014. Approvazione delle risultanze del percorso di “Fine Tuning” di cui alla DGR n. 2276 del 30 dicembre 2016.

Recupero e valorizzazione dei sottoprodotti

RECUPERO DEI SOTTOPRODOTTI DERIVANTI DALLE ATTIVITÀ DI PRODUZIONE / TRASFORMAZIONE DELLE FILIERE AGROALIMENTARI

In questa traiettoria rientrano tutte le soluzioni innovative utili a convertire scarti agroalimentari e forestali in prodotti a valore aggiunto e a minore impatto ambientale (es. nuovi materiali, bioplastiche per packaging intelligente o derivanti da bioetanolo, chimica verde); recupero e trasformazione degli scarti da industria agro-alimentare per la produzione di energia (es. biogas) o fertilizzanti/alimenti/mangimi per il settore primario; soluzioni per il monitoraggio/gestione delle risorse tramite utilizzo dei bigdata e ICT; sviluppo di soluzioni per il riutilizzo e la valorizzazione degli scarti da trasformazione primaria (es. reflui oleari o recupero di polifenoli dalle produzioni agroalimentari).

Traiettorie di riferimento regionali RIS3
“Documento di Strategia Regionale della Ricerca e l’Innovazione” in ambito di Specializzazione Intelligente RIS3. DGR n. 1020 del 17 giugno 2014. Approvazione delle risultanze del percorso di “Fine Tuning” di cui alla DGR n. 2276 del 30 dicembre 2016.

Valorizzazione delle eccellenze

RICONOSCIBILITÀ E COMUNICABILITÀ DEL PRODOTTO

Questa traiettoria supporta gli interventi innovativi per la riconoscibilità e comunicabilità del prodotto. Sono ad esempio comprese tecniche innovative rivolte allo User experience; l’introduzione di protocolli di sostenibilità nelle produzioni agroalimentari, che portino alla certificazione omnicomprensiva di prodotto, azienda e distretto, orientati alla valorizzazione del territorio veneto, attuando anche azioni di co-marketing con il settore turistico del Veneto.

Traiettorie di riferimento regionali RIS3
“Documento di Strategia Regionale della Ricerca e l’Innovazione” in ambito di Specializzazione Intelligente RIS3. DGR n. 1020 del 17 giugno 2014. Approvazione delle risultanze del percorso di “Fine Tuning” di cui alla DGR n. 2276 del 30 dicembre 2016.

Vuoi entrare nella nostra rete?

Le reti innovative regionali rappresentano un nuovo modello di sviluppo economico

Entra in Ribes